Veg ricotta!

bitmap

Da servire in tavola al posto della ricotta “classica” e ideale per farcire pasta e rustici, la ricotta vegana si prepara in pochi minuti e con soli due ingredienti: latte di soia e aceto di mele, oppure latte di soia e succo di limone.

Ho ricevuto qualche tempo fa questa ricetta della ricotta vegana con una newsletter della Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana e ho deciso di provarla immediatamente per lo stesso motivo per cui la ripropongo qui: è semplicissimo prepararla!
In pratica si tratta di un tofu fatto in casa, ma a differenza del blocchetto di tofu confezionato risulta meno pressata e ci da la possibilità di aromatizzare e insaporire a piacere con erbette e aromi. Io la preferisco di gran lunga!

Ecco gli ingredienti:

  • 1 litro di latte di soia non dolcificato e senza aggiunta di calcio o altro
  • 5 cucchiai di aceto di mele o di succo di limone filtrato

Prima di passare alla descrizione del procedimento, premetto che non tutte le tipologie di latte di soia sono indicate: innanzitutto dobbiamo evitare quelli dolcificati o che siano stati addizionati con calcio o altro; inoltre alcune marche, per quanto propongano prodotti di qualità, per qualche ragione non cagliano (è il caso ad esempio di Alce Nero, Isola Bio, Joya).

Ed ecco il procedimento:

Mettiamo il nostro litro di latte di soia in una pentola, aggiungiamo un pizzico di sale, portiamo a ebollizione e spegniamo la fiamma appena il latte inizia a bollire. Aggiungiamo subito i cinque cucchiai di aceto di mele o di succo di limone filtrato e mescoliamo brevemente. A questo punto copriamo la pentola con un canovaccio e attendiamo che si formino i fiocchi lasciando riposare cinque o dieci minuti.
Ora non resta che versare, con l’aiuto di un mestolo, il latte e i fiocchi in un colino a maglie fitte, che tratterrà solo i fiocchi lasciando defluire il latte non coagulato.
Possiamo riutilizzare, a questo scopo, anche i cestini in cui viene raccolta (e spesso venduta) la ricotta “classica”.
Sciacquiamo rapidamente la ricotta sotto l’acqua corrente e lasciamola riposare posizionando il colino su un piatto, dentro il frigorifero, per un giorno.
Per aromatizzarla possiamo distribuirci sopra, prima di metterla in frigo, erbe aromatiche sminuzzate, pepe, rucola o altro.
Dopo un giorno di riposo la ricotta sarà pronta per essere mangiata!

Presto posterò qualche ricetta per la cui preparazione viene impiegata ricotta vegana!